chiudi

Museo Archeologico Regionale di Camarina

Museo Archeologico Regionale di Camarina

Museo Archeologico Regionale di Camarina

Museo Archeologico Regionale di Camarina
Museo Archeologico Regionale di Camarina
kamarina
kamarina

Il museo si trova sul promontorio di Cammarana, sito abitato dall’età del bronzo antico alla modernità. E’ ospitato in una masseria ottocentesca, sull’acropoli dell’antica città greca, che a sua volta è stata costruita dove sorgeva il tempio di Athena, di cui rimangono visibili, all’interno del museo, parte del muro sud della cella, delle fondazioni e del basamento pavimentale.

Circa 7000 reperti arricchiscono questa “casa dei ricordi”.
Essi ci raccontano di Camarina, colonia della potente Siracusa, fondata secondo Tucidide nel 598 a.C.
Dopo la distruzione ad opera dei Cartaginesi, nel 405 a.C., Camarina viene nuovamente ricostruita ad opera di Timoleonte.

Di grande prestigio la ricca collezione di anfore, tra le più importanti, per numero e tipologie, del Mediterraneo.

Evocativo questo Cavaliere in figura, frammento in terracotta ritrovato nella zona sacra dell’acropoli di Camarina.

Questo l’ordinamento delle sale:

Sala 1 Reperti di archeologia subacquea
Sala 2 Dove sono esposte le anfore
Sala 3 Geologia e paleontologia del territorio; documenti sulla presenza di insediamenti umani in età preistorica e protostorica, sulla fondazione della città agli inizi del VI secolo a. C. da parte dei siracusani; reperti della cultura di Castelluccio, provenienti da alcuni villaggi preistorici costieri
Sala 4 Detta di “Camarina Arcaica” presenta reperti relativi al primo abitato e alla necropoli di contrada Rifriscolaro oltre che mostrare un’esposizione di corredi funerari
Sala 5 Detta “dei Culti” documentazione del santuario di Persefone, esposizione delle statuette di Demetra e Kore della stipe votiva
Sala 6 Detta “del Tempio di Athena” resti del tempio di Athena (teichobate del pronao), documentazione della forma dell’edificio, esposizione di vari reperti di terrecotte architettoniche
Sale 7-8 Reperti della città classica, timoleontea ed ellenistico-romana .

Questa foto, infine, ci mostra un bel cratere del V secolo a.C. con una rappresentazione teatrale incisa.

Luoghi correlati

Kamarina

Kamarina A ridosso del mare africano ecco Camarina, colonia siracusana del VI sec a.C. Fu un’importantissima polis siceliota (greca di Sicilia) fondata dai siracusani verso il 598 a.C. a ridosso...

Pino D'aleppo

  La riserva occupa la parte bassa del corso del fiume Ippari e ricade nell’area compresa tra l’abitato di Vittoria e la foce. E’ stata istituita per salvaguardare quello che...

Cava Randello

Bellissimo lembo di macchia mediterranea situato fra punta Braccetto e Scoglitti, due perle a ridosso del mare ragusano. E questo angolo di paradiso si fionda, con la sua folta pineta, in una baia che...