chiudi

Tomba di Cocalo

˙
Tomba di Cocalo

Tomba di Cocalo

Tomba di Cocalo
Tomba di Cocalo
url
url
Tomba di Cocalo

Tomba di Cocalo

Cosi’ come Ducezio fu il re dei Siculi ad oriente, Cocalo fu quello dei Sicani, ad occidente, entrambe popolazioni pre-greche. La capitale del popolo sicano era Camico, che almeno tre attuali città di Sicilia se ne attribuiscono la paternità. Tra queste Sant’Angelo Muxaro, dove si trova questa monumentale tomba a tholos che la leggenda vuole sia stata quella del Re.

La mitologia racconta che l’architetto ateniese Dedalo per  fuggire da Creta, dove era tenuto prigioniero dal re Minosse, si costruì  delle ali che furono attaccate sulle spalle. Volando arrivò in Sicilia e fu ospitato dal re Cocalo.
Minosse si mangiò la foglia e venne qua in Sicilia a cercar Dedalo. Il re Cocalo negò di averlo mai visto e indusse Minosse a rilassarsi con un bel bagno che gli avrebbero preparato le sue bellissime figlie. Che lo affogarono !
Vera o no vera questa storia, certamente la tomba è presente. Preceduta da un imponente sala (probabilmente votiva) questa “tomba del Principe” è veramente monumentale e misteriosa.

Luoghi correlati

Tomba di Cocalo (Grotta Muxaro)

È meglio conosciuta localmente come Grotta (delle) Ciavule per via della cospicua colonia di taccole (ciaule in siciliano) che ne frequentano l’antro. Si tratta di un complesso carsico avente...

Petra di Calathansuderj

Petra di Calathansuderj Spettacolare rupe calcarenitica (lunghezza m 70 x larghezza massima 40 x altezza 30), alta 30 metri, che si eleva solitaria e improvvisa tra le “calme” colline di...

Maccalube

Sono vulcanelli attivi che emettono gas e fango, a volte assumendo carattere esplosivo. In varie parti di Sicilia sono presenti questi fenomeni, ma queste di Aragona sono certamente le più imponenti....