chiudi

Antiquarium Selinunte

˙
Antiquarium Selinunte

Antiquarium Selinunte

Antiquarium Selinunte
Antiquarium Selinunte
97-antiquarium-selinunte
97-antiquarium-selinunte

All’interno delle meravigliose rovine di Selinunte è l’omonimo Antiquarium, nei pressi della fonte della Gaggera e del Tempio M.
Selinunte fu fondata nel 650 a.C. e venne così chiamata (Selinùs, in greco) perché era (ed è) ricca di “sèlinon”, il prezzemolo selvatico, divenuto simbolo della monetazione della città.
La città ebbe una vita breve (circa 240 anni).
In questo periodo la sua popolazione crebbe fino a raggiungere i 100.000 abitanti.
All’interno di questo Antiquarium sono esposte alcune collezioni provenienti dagli scavi nelle varie aree sacre della zona, corredati da apparato didascalico illustrativo e da bei modellini ricostruttivi. Molto del materiale di Selinunte si trova al museo Salinas di Palermo. Qua si può ammirare una ricca collezione di statuette fittili raffiguranti le divinità che venivano venerate nei santuari ed in generale vasi ed oggetti vari offerti come ex voto dai fedeli.
E’ possibile ammirare al suo interno anche poderosi muri di fondazioni sottostanti la masseria e pertinenti probabilmente ad una fontana monumentale databile al VI secolo a.C.

Luoghi correlati

Selinunte

  Selinunte     Altra poderosa città del periodo greco della quale oggi si conservano diversi ruderi che dominano l’acropoli, affacciandosi sul mare Africano. Selinunte fu fondata...

Museo Civico di Castelvetrano

Il museo Civico espone numerosi reperti provenienti dalla vicina Selinunte, dai bronzi alle ceramiche. Grande vanto del museo è certamente l’Efebo di Selinunte, tutt’oggi uno dei ritrovamenti...

Foce del Fiume Belice

La riserva si estende fra Marinella di Selinunte ed il promontorio di Porto Palo. Comprende il tratto terminale del fiume Belice e le caratteristiche dune(piccoli rilievi di sabbia trasportata e...