chiudi

Casa Museo Regionale Antonino Uccello

˙
Casa Museo Regionale Antonino Uccello

Casa Museo Regionale Antonino Uccello

Casa Museo Regionale Antonino Uccello
Casa Museo Regionale Antonino Uccello
casamuseo-antoniouccello
casamuseo-antoniouccello

Dedicata all’omonimo poeta ed antropologo di Canicattini, questa casa museo ricrea gli ambienti della casa contadina iblea.
Al piano terra si trovano i locali del massaro, uomo di fiducia del proprietario terriero.
Egli si occupava dell’amministrazione delle terre, degli animali, della custodia dei raccolti e dei rapporti con gli affittuari.
Si vedono collezioni di cucchiai di legno, di pupi siciliani (foto), un bellissimo telaio antico …

 
La stanza da letto del massaro (casa ri stari) e forse la più particolare del museo, con i suoi antichissimi oggetti di uso quotidiano.
Al capezzale sono attaccate le immagini dei santi protettori, la palma e la candela benedetta per la candelora, il fucile ad avancarica ultimo rimedio contro i malintenzionati. Sopra il letto è la culla (“a naca a bbuolu”) sorretta da funi allacciate agli angoli della stanza. A lato del letto sta il granaio di canniccio, sorta di silos in cui si conservava il grano della famiglia, vera ricchezza che era possibile tradurre in beni strumentali e in denaro.
Segue la cassapanca, già appartenuta al vecchio massaro che realmente abitava questa casa, contenente parte della robba della sposa, le bisacce, le bertole ecc. Appesi all’attaccapanni di legno sono alcuni abiti del massaro come l’ampio mantello di orbace o la giucca usata nelle feste di carnevale, lo scialle rizzo, cappelli e coppole, lo scialle della donna e manto e mantellina della festa.
All’angolo opposto al letto è il braciere (“a conca”) per scaldarsi in inverno e per asciugare gli indumenti.
Alla parete le foto dei defunti che proteggono, assieme ai santi, la casa e i suoi beni.
Al primo piano del museo, infine, vi sono le stanze del padrone.

Luoghi correlati

Ddieri di Baulì

Ddieri di Baulì I Ddieri dall’arabo Al diar (casa) sono abitazioni scavate nella roccia. Sono caratteristici di quest’area iblea e si trovano nelle pareti di canyon a dir poco inaccessibili...

Akray

    Spettacolare città Siceliota (dei greci di Sicilia) del VII sec. a.C.  Akray fu una delle colonie più importanti di Siracusa.  Essa si trova in cima ad un...

Kasmenai

Kasmenai Città greca di Sicilia (colonia siracusana fondata nel 644 a.C.) che si trova in uno straordinario contesto paesaggistico: quello di monte Casale a 830 metri sul livello del mare, in...