chiudi

Museo Archeologico Regionale di Lentini

˙
Museo Archeologico Regionale di Lentini

Museo Archeologico Regionale di Lentini

Museo Archeologico Regionale di Lentini
Museo Archeologico Regionale di Lentini
112-museum-lentini-sicily
112-museum-lentini-sicily

Cittadina dal grandissimo passato, che in questo museo illustra la storia di Leontinoi e del suo territorio a partire dalla preistoria fino all’età medievale, attraverso l’esposizione di materiali provenienti dall’antica città e dai principali siti archeologici del comprensorio.
Leontinoi, colonia calcidese, fu fondata nel 729 a.C., su due alture parallele, con l’interposta vallata, affacciate sulla fertile piana di Catania e collegate al mare attraverso il fiume S. Leonardo.
Il museo ospita materiali preistorici provenienti dall’intero comprensorio lentinese – tra i quali spiccano i resti delle capanne riportate alla luce sul colle di Metapiccola, risalenti ai secoli X-IX a.C. e, come detto, materiali pertinenti alla fase classica ed ellenistica della Leontinoi greca relativi all’antica area urbana, alle fortificazioni, all’architettura templare e alle necropoli, risalenti ai secoli che vanno dall’VIII al II a.C., e infine materiali di età tardo-romana, bizantina e medioevale.

Di particolare interesse i bronzi e i preziosi manufatti fittili pertinenti alle culture di Castelluccio, Thapsos e Malpasso, i ricchi corredi funerari, per lo più pertinenti alla vasta necropoli ellenistico-romana individuata al di là della porta Siracusana, risalenti ai secoli V, IV e II a.C., i materiali subacquei, un raffinato cratere a figure rosse, e le numerose monete rinvenute.
In foto un torso di Kouros del V secolo a.C.. I kouroi e le korai (ragazzi e ragazze) sono sculture greche, in alcuni casi aventi funzione votiva.

 

Questa la disposizione delle sale:

Sala 1 Introduzione geomorfologica al territorio – Il Quaternario
Sala 2 Preistoria
Sala 3 Insediamenti indigeni tra IX e VIII sec. a.C.
Sala 4 La città greca: l’abitato
Sala 5 La città greca: fortificazioni e santuari
Sala 6 Le necropoli
Sala 7 Età tardo romana, bizantina e medioevale; materiali subacquei; numismatica.

Luoghi correlati

Leontinoi

Leontinoi Città delle più eccelse nell’antichità siceliota (VIII secolo a.C.), la leggenda vuole che fu abitata anche da Ciclopi, Lestrigoni e Lotofagi (tutti più o meno giganti). La sua è...

Villasmundo Sant’Alfio

Il territorio che ospita la riserva è formato da due piccole, profonde valli fluviali, separate da un breve altopiano. Le valli fluviali, localmente dette cave, sono quelle del torrente Belluzza a...

Oasi del Simeto

La riserva è collocata nella piana di Catania, lungo la foce del fiume Simeto, il più lungo fiume siciliano per portata e bacino idrografico. Esso nasce nella catena dei monti Nebrodi e sfocia nel...