chiudi

Museo Archeologico della Badia

˙
Museo Archeologico della Badia

Museo Archeologico della Badia

Museo Archeologico della Badia
Museo Archeologico della Badia
13220
13220

La sede museale è il meraviglioso, cinquecentesco,  convento cistercense di Santa Maria del Soccorso o Badia.
Dell’ex convento il museo occupa parte del piano terra e il chiostro.
Il Museo conserva reperti provenienti, principalmente, dal territorio di Licata e della bassa valle dell’Imera.
In particolare la Montagna di Licata era la sede di un abitato greco-arcaico (Phintias).

Sala I – Reperti provenienti dalla Montagna di Licata, con reperti dall’età preistorica ( V millennio a.C.) all’età ellenistico-romana (I secolo a.C.). Di grande pregio alcune iscrizioni in lingua greca.
Questa sala espone anche diversi oggetti provenienti dai fondali della zona.
Sala II – Reperti provenienti da contrada Casalicchio sia dell’età del Bronzo (fine III millennio a.C.), che greca (VI-III secolo a.C.) e bizantina ( VI secolo d.C.).
Sala III – Reperti ellenistici (III-II secolo a.C.) dalla contrada Marcato d’Agnone; e oggetti greco-arcaici, classici ed ellenistici (VI-III secolo a.C.) da Portella di Corso.
Sala IV – Principalmente reperti dell’età del Bronzo da Canticaglione e da Montepetrulla (fine III-inizi II millennio a.C.)
Sala V – Reperti del tardo Bronzo della cultura di Thapsos (metà II millennio a.C.) da contrada Madre Chiesa.
Sala VI – Reperti dall’età del Bronzo (fine III millennio a.C.) da località Muculufa. Nel bellissimo chiostro segnaliamo una Madonna del Soccorso di Domenico Gagini, del 1470 e proveniente dall’omonima chiesa.

Luoghi correlati

Licata

Licata Phintya, probabile nome della potente Licata di epoca greca (IV secolo a.C.), conserva tracce del suo glorioso passato (non solo siceliota) sparse per il territorio e la città. In...

Muculufa

Muculufa La Muculufa, è una collina nella valle del Salso che s’innalza dolcemente sino a 200 metri ma s’impenna bruscamente con una cresta rocciosa frastagliata che raggiunge i 355 metri....

Monte Saraceno

Monte Saraceno Sul monte Saraceno, nei pressi di Ravanusa, era un centro indigeno del X secolo a.C. successivamente ellenizzato. Si sviluppava su tre terrazzamenti . Nei primi due sono i ruderi...