chiudi
Tesori Siciliani

luoghi in Sicilia Occidentale

Tutta la Sicilia che c'é

luoghi in Sicilia Occidentale

Adranon

Sulla cima di monte Adranone, a 1000 metri di altitudine, sono i ruderi della siceliota Adranon fondata dai selinuntini nel VI sec. a.C., poi distrutta e riedificata dai cartaginesi. Il sito, che...

Antiquarium di Eraclea Minoa

Si trova all’interno dell’omonima colonia siceliota e contiene reperti che vanno dal VI al I sec a.C.: vasi di ceramica e terracotta, monete di bronzo, metalli, utensili vari, sculture in pietra...

Antiquarium di Himera

Dentro il parco archeologico della omonima e rinomatissima colonia siceliota (distrutta nel 408 a.C. dai Cartaginesi) è questo ricchissimo museo. Vi sono conservati i reperti più...

Antiquarium di Monte Adranone

Ospitato all’interno dell’omonima area archeologica conserva i reperti dell’omonimo sito greco-punico (IV-V sec a.C.) di Monte Adranone tra cui una serie di prestigiosi cinturoni bronzei (foto)...

Antiquarium di Sabucina

L’Antiquarium, oltre ai reperti archeologici rinvenuti sul territorio, conserva le sezioni e le planimetrie relative ai diversi settori dell’abitato (dalla media età del bronzo al V sec....

Antiquarium di San Giuseppe Jato

L’antiquarium, un edificio risalente alla fine dell’800, espone alcuni dei più prestigiosi e rappresentativi reperti provenienti dagli scavi di monte Jato, fra cui quattro statue,...

Antiquarium di Solunto

All’interno dell’omonima antica città punico-romana è questo antiquarium che ne conserva i reperti. Dal nome dell’antica città di origine fenicia, Solus, trae...

Antiquarium Iconografico di Capo Soprano

Situato dentro il parco archeologico a ridosso delle poderose mura di fortificazione Timoleontee, espone fotografie, ceramiche, monete, …  rinvenuti in zona. La foto mostra una Tetradracma...

Antiquarium Selinunte

All’interno delle meravigliose rovine di Selinunte è l’omonimo Antiquarium, nei pressi della fonte della Gaggera e del Tempio M. Selinunte fu fondata nel 650 a.C. e venne...

Apollonia

Apollonia Sul monte  San Fratello (o monte Vecchio) a 718 metri di altitudine sono i ruderi di quella che doveva essere Apollonia, città siceliota distrutta da Agatocle nel III secolo a.C. Dai...

Biviere di Gela

  Il Biviere di Gela è il più grande lago costiero della Sicilia, ed una delle principali “aree di sosta” degli uccelli migratori.  Il lago si sviluppa, in...

Bosco della Favara e della Granza

Un vero è proprio paradiso terrestre dove crescono indisturbate querce, roverelle e lecci e, soprattutto, suggestive sugherete secolari tra le quali quelle di Bosco Granza. Le aree più esterne della...

Bosco di Alcamo

La riserva si estende sulla sommità del monte Bonifato, una montagna alta 825 m, di origine calcarea, che domina sulla città di Alcamo. È una fra le aree protette più...

Bosco di Sperlinga

Bel bosco ricco di roverelle ai piedi del monte Zimarra. L’area, posta nei comuni di Sperlinga e di Nicosia, comprendeva anche una parte della alta valle del fiume Salso Cimarosa, l’antico...

Caltabellotta

Caltabellotta Una città molto antica, che è immediatamente evidente appena dopo essere entrati, dove si ammirano 22 tombe e grotte di origine preistorica. Le necropoli sono...

Capodarso e fiume Imera

Un monte, un ponte ed un fonte, ovvero: l'Etna, il ponte Capodarso e la fonte Aretusa a Siracusa. Questi erano, secondo il settecentesco viaggiatore Jean Houel i tre grandi capolavori della...

CapoGallo

Capogallo   La riserva omonima è costituita dal Monte Gallo, di origine carbonatica, formatosi dal Mesozoico  (225 milioni di  anni fa) all’Eocene medio (54 e 33,7 milioni di...

Caporama

Sito di grande suggestione. Il promontorio, dove affiorano i ruderi di una torre quattrocentesca, è costituito da rocce calcaree di età mesozoica risalenti a circa 200 milioni di anni fa, che si...

Casa Museo Regionale Luigi Pirandello

E’ la casa natale del famoso scrittore premio Nobel per la letteratura. Un siciliano per il quale i siciliani vanno orgogliosi. Questa romantica casa che fu di Luigi Pirandello si trova in contrada...