chiudi

Monte Polizo

˙
Monte Polizo

Monte Polizo

Monte Polizo
Monte Polizo
SALE_02_POLIZZO_301
SALE_02_POLIZZO_301
Monte Polizo

Monte Polizo

Una eterna missione archeologica sta portando alla luce i ruderi di quella che doveva essere un’importante città elima (VIII secolo a.C.) che taluni hanno individuato in Halyciae. Per ora pochissimi ruderi. Case, templi, strade e quant’altro aspettano di essere messi in condizione di essere fruibili da parte del grande pubblico. Tra i numerosissimi reperti spicca un ornamento in pasta vitrea (punico), pithoi (grossi contenitori per l’approvvigionamento), pesi da telaio, una punta di freccia in bronzo, una capeduncola, una lucerna, un frammento di vaso con decorazione molto fine, un’anfora proveniente dal Mediterraneo orientale, e tanti altri svariati oggetti.

Luoghi correlati

Grotta di Santa Ninfa

La riserva è costituita da un altopiano di natura gessosa, caratterizzato dalla presenza sia di fenomeni carsici sotterranei (grotte) che superficiali (doline, inghiottitoi e valli cieche). Sono...

Foce del Fiume Belice

La riserva si estende fra Marinella di Selinunte ed il promontorio di Porto Palo. Comprende il tratto terminale del fiume Belice e le caratteristiche dune(piccoli rilievi di sabbia trasportata e...

Museo Civico di Castelvetrano

Il museo Civico espone numerosi reperti provenienti dalla vicina Selinunte, dai bronzi alle ceramiche. Grande vanto del museo è certamente l’Efebo di Selinunte, tutt’oggi uno dei ritrovamenti...