close

Rocche del Crasto

˙
Rocche del Crasto

Rocche del Crasto

Rocche del Crasto
Rocche del Crasto
Rocche-del-Castro-Torrioni-5
Rocche-del-Castro-Torrioni-5
rocche-crasto-sicily
rocche-crasto-sicily
aquila
aquila
aquilaParadiso dei Grifoni e dell’Aquila Reale (foto), le Rocche del Crasto sono costituite da rocce cristalline lisce e lucenti, e da calcari dolomitici bianchi e rosa.

Raggiungono un’altezza di 1314 m. Sulla vetta sono ancora visibili le tracce di un antico centro fortificato, con resti di una fortezza ed una torre di avvistamento, di probabile origine bizantina (VI secolo dopo Cristo, circa).
Queste rocche ospitano la grotta del Lauro, ricca di stalattiti e stalagmiti, raggiungibile attraverso un itinerario di tre chilometri che da Alcara Li Fusi si snoda lungo la strada per Portella Gazzana ed oltre, per ancora un chilometro lungo un tortuoso ed impervio viottolo.

 

rocche-crasto-sicilyLa grotta si trova a quota 1.068 m sul versante occidentale del massiccio roccioso.
La grotta si addentra nella viva roccia del Crasto per una notevole profondità. Tramite un ampio ingresso, a parecchi metri di altezza dal suolo, si arriva in una prima stanza dalle dimensioni irregolari, con una volta altissima costellata da stalattiti di strane forme; da questa, scendendo per uno scenario di stalattiti, stalagmiti, colonne e concrezioni di pregevole interesse visivo, si accede ad una grandissima seconda caverna anch’essa molto ricca di suggestive formazioni colonnari stalagmitiche; da questa seconda caverna si dipartono dei cunicoli che conducono, scendendo anche a notevole profondità, a numerose altre stanze, due delle quali molto ampie.
Oltre che da un punto di vista geo-speleologico la grotta del Lauro è interessante per la presenza in essa di due esemplari di “troglobie” (ovvero adattati alla vita al buio) di invertebrati miriapodi, di alto interesse biologico che costituiscono un endemismo tipico ed unico della cavità: “EntotalassinumNebrodium” e “Beroniscus Marcelii”.

Dalle vette delle rocche, sulle grandi vallate, lo sguardo del visitatore sconfina lungo orizzonti di rara ed inesprimibile suggestione, dinanzi alla sublime visione del mare e delle isole Eolie.

 

 

 

Itinerari per la vetta:

Da Portella Gazzana (Longi) 
Lunghezza: Km 7
Dislivello in salita: 250 metri
Tempo di percorrenza: ore 2,30
Difficoltà: medio-alta

Da Alcara Li Fusi
Lunghezza: Km 3,200 per contrada Lemina;
Lunghezza: Km 9,200 per Portella Gazzana
Dislivello in salita: 270 metri
Tempo di percorrenza: ore 2,30
Difficoltà: media

Da San Marco d’Alunzio 
Lunghezza: Km 7
Dislivello in salita: 250 metri
Tempo di percorrenza: ore 2,30
Difficoltà: media

 

Related places

Apollonia

Apollonia On Mount San Fratello (or Mount Vecchio) at 718 meters above sea level, there are ruins that used to be Apollonia, a Sicieliot (or Greek) city destroyed by Agathocles in the 3rd century...

Calagna valley

The Calagna valley is just few steps away from the little town of Tortorici, at 700 m. a.s.l. Full immersed inside the Nebrodi mountains,the valley is renowned beacuse of the Petagna saniculaefolia,a...

San Teodoro cave (Acquedolci)

San Teodoro cave (Acquedolci) A huge cave with an enormous emotional impact. It was the seat of now extinct animals (dwarf elephants, hyena, deer, wild boar, bear, donkey) and was inhabited by...